MALTEMPO CHIUSURA SCUOLE – PERSONALE ATA

 

 

Contratto: il Governo del cambiamento
vuole ridurre gli stipendi

Per gli interventi nei settori della conoscenza, la nota di aggiornamento del DEF (Documento economia e finanza) licenziato dal Governo non prevede nuove risorse nella prossima legge di bilancio del 2019 e neppure per il prossimo triennio.

Un arrampicarsi sugli specchi per dire che, se si potrà, si interverrà su questo o quel segmento ma senza alcuna spesa. La ormai famosa locuzione che imperversa nei documenti ministeriali, “nell’ambito delle risorse previste a legislazione vigente”, viene ripetuta ossessivamente ad ogni manifestazione di buoni propositi: per incrementare l’inclusione, per aumentare il tempo pieno e prolungato nelle scuole, il diritto allo studio, la crescita professionale del personale e così via.

È particolarmente grave che il “Governo del cambiamento” non abbia previsto risorse contrattuali per la crescita dei salari dei dipendenti pubblici. Anzi, si dimentica perfino di fare cenno alle risorse per l’assegno perequativo che, nel contratto 2016-2018, ha consentito la salvaguardia salariale delle fasce stipendiali più basse.

Per i lavoratori della pubblica amministrazione e della conoscenza, dunque, si prevede una riduzione degli stipendi, ma noi saremo in campo per rivendicare un vero cambiamento già nella legge di stabilità.

Continua a leggere la notizia

Cordialmente
FLC CGIL nazionale

In evidenza

La FLC CGIL alla marcia per la Pace di Perugia-Assisi. Istruzione prima risposta alla barbarie

Pubblico impiego: CGIL, CISL e UIL, incontro urgente per affrontare problematiche pubblica amministrazione e rinnovi CCNL

Notizie scuola

Esami di Stato 2018/2019: una circolare del Miur chiarisce come si svolgeranno per la scuola secondaria di II grado

I disastri di inizio anno scolastico: come al solito mancano i docenti (seconda parte)

Graduatorie di istituto ATA e docenti: verifiche e controlli da parte delle scuole

NoiPA sta provvedendo a correggere gli errori riscontrati sui cedolini

Immissioni in ruolo: pubblicato il decreto per l’accantonamento dei posti per le GRME

Come calcolare i fondi MOF e i fondi per la valorizzazione del personale docente

Bandi per la selezione dei dirigenti scolastici e del personale docente e ATA da inviare all’estero

5 ottobre Giornata mondiale degli insegnanti, ma il governo guarda altrove e non prevede risorse per restituire dignità al mondo dell’Istruzione e della Ricerca

Vertenza Institut Français Italia, straordinaria adesione allo sciopero del 26 settembre. Adesso IFI convochi il sindacato

Notizie Afam e università

AFAM: il Ministero gestisce i provvedimenti legislativi in maniera autoreferenziale

Mobilità AFAM: pubblicate le utilizzazioni temporanee per l’anno accademico 2018/2019

Mobilità AFAM: pubblicati gli scambi di sede a.a. 2018/2019

AFAM: pubblicato il decreto di ripartizione del fondo di funzionamento

Avvio anno accademico 2018/2019 delle istituzioni AFAM: pubblicati gli avvisi del MIUR

Concorsi università

Notizie ricerca

CNR: il 10 ottobre assemblea unitaria del personale per rivendicare il diritto al lavoro stabile

ENEA: partita nel Centro di Portici la consultazione tra il personale dei centri

INFN: auguriamo buon lavoro al personale precario che dal 1° ottobre ha avuto il contratto trasformato in tempo indeterminato

Le affermazioni discriminatorie di Alessandro Strumia non possono trovare casa all’INFN  

ISTAT: aggiornamenti di contrattazione integrativa

“L’inganno delle pensioni” di Massimo Franchi: il 10 ottobre presentazione all’ISTAT

CREA: l’Ente procede alla conversione a tempo pieno dei rapporti di lavoro costituiti in regime di part-time, con decorrenza dal 1° ottobre

Concorsi ricerca

Altre notizie di interesse

Conoscenda 2019. Messer Boccaccio e la magia del racconto

Jobs Act: Camusso, dalla Consulta decisione importante e positiva

Borse di studio all’estero per i figli dei dipendenti pubblici: scadenza 20 novembre

“Solidarietà a Mimmo Lucano e alla comunità di Riace”

Scegli di esserci: iscriviti alla FLC CGIL

Servizi assicurativi per iscritti e RSU FLC CGIL

Feed Rss sito www.flcgil.it

Vuoi ricevere gratuitamente il Giornale della effelleci? Clicca qui

Conoscenda 2019, agenda FLC CGIL e casa editrice Edizioni Conoscenza

 

   
Facebook Twitter Youtube
   

Stipendio dei Docenti: CONTINUANO LE PERPLESSITA'

Si tratta di un provvedimento una tantum, erogabile solo per il periodo marzo-dicembre 2018, dopo di che non sarà più corrisposto.
Con riferimento alle perplessità ed alle critiche avanzate dallo Snals per gli irrisori aumenti retributivi per i docenti previsti nel CCNL 2018

Continua a leggere

 

 

Aumenti CCNL 2016/18  Pensioni liquidate nel biennio 2016/2017

l contratto firmato riguarda sia la parte giuridica che economica dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2018.
Pertanto, il personale in pensione dal 1.09.16 o dal 1.09.17, oltre ad aver diritto agli arretrati spettanti fino al 31.08 antecedente il pensionamento, pagati sulla partita stipendiale, avranno diritto al ricalcolo d’ufficio sia dell’importo pensionistico che della buonuscita.

Continua a leggere
   

Verifica della data del conseguimento della Classe Stipendiale 21

Interessati a tale verifica sono i docenti immessi in ruolo dall’1.09.1995 e il personale A.T.A. in ruolo dall’1.09.1996 che abbiano avuto un servizio pre-ruolo superiore a 4 anni.

Continua a leggere

 

Proposta pensionamento in alternativa alla legge Fornero

In attesa di conoscere il contenuto reale della riforma preannunciata, le cui notizie ci pervengono dai media, cerchiamo di analizzare le notizie di dominio pubblico

Continua leggere
 

Scheda sintetica sul percorso annuale FIT

Continua a leggere
   

Selezione dirigenti scolastici per estero - a.s. 2018/2019

Si informa che il MAECI, in data 3 c.m., ha comunicato, con l'avviso n. prot. 5198 la lista dei candidati ammessi
 

Scarica la circolare

 

 

Estero:
Incontro MIUR per il bando per la destinazione all'estero dei Dirigenti Scolastici, Docenti ed ATA

 

Continua a leggere
 

Perplessità dello SNALS in merito al prossimo concorso straordinario primaria ed infanzia

Lo Snals evidenzia perplessità sulla esclusione dalla partecipazione al concorso straordinario dei docenti in possesso del diploma magistrale conseguito entro l'a.s. 2001/2002 e che sarà fonte di un complesso contenzioso

Continua a leggere
   

Trattative CCNL Dirigenza Area Istruzione e Ricerca - Riunione all'ARAN

Sono proseguite, il giorno 26 Settembre all'ARAN, le trattative per il rinnovo del CCNL della dirigenza dell'area istruzione e ricerca. L'Aran ha consegnato una bozza di testo per la parte normativa. Il confronto si è concentrato sulle materie relative al rapporto di lavoro

Continua leggere
 

il giornale Scuola SNALS è disponibile
su App iOS e Android:

 
 

Se questa pagina non è visualizzata correttamente, vedi la versione online!

   
Facebook Twitter Youtube
 

Al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
Al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte
Ai Vicepresidenti del Consiglio Luigi di Maio e Matteo Salvini
Ai Deputati e ai Senatori della Repubblica Italiana

I sottoscrittori , docenti , ATA, genitori , dirigenti scolastici e studenti italiani,avendo appreso che il Consiglio dei Ministri entro il 22 ottobre si riunirà per analizzare la legge Delega sull’ autonomia della Regione Veneto, chiedono che venga eliminata da tale provvedimento legislativo tutta la parte in materia di scuola ed istruzione ( articoli 3, 4 , 5 e 6).

Così come concepita dai nostri Padri costituenti la Scuola pubblica italiana è nazionale e non va regionalizzata.
La nostra scuola è stata lo strumento principale attraverso cui si è realizzata l’unità nazionale ( ben diversa da quella territoriale).

Il sistema di istruzione italiano è nazionale e non è pensabile che possa entrare in logiche tese a frammentarne il principio cardine: il diritto allo studio per tutte e per tutti, con le stesse opportunità, dalle ALPI ALLA SICILIA come garantito dalla Carta costituzionale.

I rischi dietro l’angolo sono tanti e tutti gravi: la qualità dell’istruzione non può essere declinata secondo criteri economici e territoriali che metterebbero in pericolo la stessa libertà di insegnamento (art 33 Costituzione), arrivando addirittura a contenere la mobilità ed il reclutamento dei lavoratori della scuola solo all’interno dei confini regionali.

La scuola pubblica statale rappresenta lo strumento cardine del nostro Paese per garantire eguaglianza e libertà, è il collante indispensabile tra territori e tra generazioni.
Regionalizzare la scuola significa mettere fine all’unità nazionale attraverso la disgregazione della sua istituzione più rappresentativa.

Il nostro appello non va solo ai membri del Governo ma a tutti i Deputati e i Senatori della Repubblica Italiana affinchè PROTEGGANO L’UNITA’ DEL NOSTRO PAESE CHE PASSA ATTRAVERSO LA DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA ITALIANA .

SOTTOSCRIVI SUBITO
   

Legge di Bilancio, Decreto fiscale, Decreto Semplificazione

Si è svolto, il 15 ottobre, il Consiglio dei Ministri n. 23, al termine del quale il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, i Vice Presidenti e Ministri, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, e il Ministro dell'economia e delle finanze, Giovanni Tria hanno tenuto una conferenza stampa per illustrare i provvedimenti adottati, che sono riassunti nello stralcio del Comunicato del Governo che pubblichiamo di seguito; alleghiamo il Documento Programmatico di Bilancio 2019 e l'ultima bozza del Decreto Fiscale (13/10/2018).

Continua a leggere

Incontro al Miur sulla nuova piattaforma on-line per la predisposizione del nuovo PTOF 2019-2022

Il Ministero si è reso disponibile ad effettuare, per tutto il corrente anno scolastico, con le OO.SS. e con le scuole un continuo monitoraggio dello strumento per poterlo migliorare ed adattare alle varie esigenze del sistema scuola. Sarà possibile, inoltre, alla fine del prossimo triennio accedere a tutta la mole di dati che saranno inseriti dalle scuole per poter meglio leggere ed interpretare la scuola nel suo complesso.

Continua a leggere
 

Il ruolo della RSU e le relazioni sindacali alla luce del CCNL 2016-2018 - Bari 9 Ottobre 2018

Il Segretario Generale SNALS, Elvira Serafini, ha spiegato alla platea, in maniera esaustiva, le ragioni per cui lo SNALS, dopo aver rigettato il CCNL per il 2016-2018, ritenendolo inadeguato alle esigenze della scuola e dei lavoratori, lo abbia poi dovuto firmare, criticandolo fortemente e accompagnandolo con una durissima nota a verbale

Continua a leggere
 

IL CCNL 2016-2018 E I PERMESSI DEL PERSONALE ATA

Prospetto riepilogativo sui permessi del personale ATA relativamente al CCNL 2016-2018
 

Continua a leggere
 

il giornale Scuola SNALS è disponibile
su App iOS e Android:

   
   

Sul rinnovo del contratto di lavoro
attendiamo risposte concrete

È positivo che dal vice presidente del Consiglio siano giunte rassicurazioni circa la presenza, in legge di bilancio, della copertura necessaria per consolidare l’elemento perequativo previsto nei contratti pubblici rinnovati lo scorso aprile”. Ad affermarlo sono i segretari generali di FLC CGIL, CISL FSUR e UIL Scuola RUA, riuniti per definire le linee di orientamento per il dibattito in categoria sulla piattaforma del prossimo contratto per il comparto Istruzione e Ricerca.

Ora però ci attendiamo un’analoga rassicurazione – aggiungono Francesco Sinopoli, Maddalena Gissi e Giuseppe Turi – per quanto riguarda il rinnovo del CCNL che, come il Governo sa, scade il prossimo 31 dicembre. Per noi questo vuol dire che il negoziato si deve aprire a gennaio. Un negoziato che riguarderà il triennio 2019, 2020 e 2021, l’arco di tempo cui fa peraltro riferimento il DEF: è pertanto fondamentale conoscere l’entità delle risorse messe a disposizione. Solo così capiremo se si intende passare concretamente dalle parole ai fatti”.

Rinnovare i contratti è un diritto dei lavoratori – concludono i tre segretari – come tale riconosciuto espressamente anche dalla Corte Costituzionale con la sentenza 178/2015. Per questo, dopo aver compiuto pochi mesi fa una scelta giusta e opportuna con la firma del nuovo CCNL, ora ci apprestiamo ad aprire un’altra stagione di negoziato per proseguire il percorso di valorizzazione del lavoro nell’istruzione, nell’università e AFAM e nella ricerca”.

Cordialmente
FLC CGIL nazionale

In evidenza

IV Congresso FLC CGIL: “La Costituzione vive nella conoscenza”

Notizie AFAM

Nota di aggiornamento e DEF nei settori della conoscenza: gli interventi nel settore AFAM

AFAM: nuove graduatorie nazionali docenti precari. Nominate le commissioni di valutazione

Notizie scuola

Personale ATA: con il nuovo contratto maggiori tutele sui permessi

MIUR ed INPS incontrano i sindacati per discutere del sistema di pensionamento nel settore scuola

NO all’Autonomia differenziata preannunciata dalla Nota aggiuntiva al DEF

Nota di aggiornamento al DEF e alternanza scuola-lavoro: passi in avanti ma ancora molto da fare

CSPI: emesso il parere sul concorso straordinario per la scuola primaria e dell’infanzia

Scelte del governo in materia di reclutamento: le idee non sono chiare, i problemi invece sì

Sul reclutamento il Documento di Economia e Finanzia annuncia una revisione del sistema

Contratto dirigenza istruzione e ricerca: la trattativa affronta la responsabilità disciplinare

Sport, diritto allo studio e attività di formazione per i docenti

Internalizzazione degli 11.552 lavoratori ex LSU e appalti storici nelle scuole

Istituto Francese d’Italia: la FLC CGIL di Milano conferma lo sciopero previsto per l’11 ottobre

Come si diventa insegnanti? Quale futuro per 24 CFU e FIT? Assemblea a La Sapienza

Altre notizie di interesse

Conoscenda 2019. Messer Boccaccio e la magia del racconto

Bando per borse di studio destinate ai figli dei dipendenti pubblici: scadenza 20 ottobre

Borse di studio all’estero per i figli dei dipendenti pubblici: scadenza 20 novembre 2018

Scegli di esserci: iscriviti alla FLC CGIL

Servizi assicurativi per iscritti e RSU FLC CGIL

Feed Rss sito www.flcgil.it

Vuoi ricevere gratuitamente il Giornale della effelleci? Clicca qui

Conoscenda 2019, agenda FLC CGIL e casa editrice Edizioni Conoscenza

 

 

Sindacato Generale di Base –SGB Scuola

sede naz. Viale Marche 93, MILANO Tel. 0249766607 fax 0238249352 www.sindacatosgb.it scuola@sindacatosgb.it

OGGETTO: RICHIESTA EMANAZIONE CIRCOLARE SCIOPERO 26 OTTOBRE

Pensando di agevolare i lavori di alcuni Istituti, inviamo in allegato la Circolare emanata dal MIUR in data 11 ottobre u.s. sullo sciopero del 26 ottobre 2018 che coinvolge tutto il personale della scuola.

Diversi lavoratori, ci hanno segnalato che nell'Istituto in cui prestano servizio non è stata diffusa la comunicazione relativa allo sciopero. Si ricorda che, trattandosi di servizio pubblico essenziale, tale adempimento è un obbligo nei confronti dell'utenza, sancito dalla Legge 146/90. Il personale è comunque autorizzato ad aderire allo sciopero dal momento della notifica dell'agitazione sindacale sul sito della Commissione di Garanzia per gli scioperi.

 

 

S.N.A.L.S.- CONF.S.A.L.

                       SINDACATO NAZIONALE AUTONOMO LAVORATORI SCUOLA

CONFEDERAZIONE SINDACATI AUTONOMI LAVORATORI

 

SEGRETERIA PROVINCIALE

VICENZA, viale Milano, 37 - tel.0444 323049 fax 325240

BASSANO d.G., via Monte Santo, 14 (angolo Via Passalacqua)- tel. – fax 0424 382483

sito: www.snalsvicenza.it - e-mail: veneto.vi@snals.it

INFORMATIVA N. 423

9 ottobre 2018

Alla RSU

All’Albo sindacale

e, p.c. Ai Dirigenti Scolastici

Ai DSGA

Il CCNL 2016/2018 e i permessi del personale ATA

Normativa di riferimento

  • CCNL 19 aprile 2018

I permessi per motivi personali e familiari

(i 3 giorni previsti dal CCNL 29.11.207)

  • Il personale ATA a tempo indeterminato ha diritto a 18 ore di permesso retribuito nell’anno scolastico per motivi personali o familiari.
  • Se usufruiti cumulativamente per la durata dell’intera giornata lavorativa, l’incidenza dell’assenza sul monte ore a disposizione del dipendente è convenzionalmente pari a sei ore.
  • In caso di rapporto di lavoro a tempo parziale, si procede al riproporzionamento delle ore di permesso.

I tre giorni di permesso di cui all’art. 33, comma 3, della legge 104

    • I tre giorni di permesso di cui all’art. 33, comma 3, della legge 104/92 possono essere utilizzati anche ad ore nel limite massimo di 18 ore mensili.
    • Va predisposta, di norma, una programmazione mensile dei giorni di permesso, da comunicare all’ufficio di appartenenza all’inizio di ogni mese.
    • In caso di necessità e urgenza, va presentata una comunicazione 24 ore prima e comunque non oltre l’inizio dell’orario di lavoro del giorno in cui il dipendente utilizza il permesso.

Il preavviso per gli altri permessi

  • La richiesta dei permessi per i donatori di sangue e di midollo osseo, i permessi di cui all’art. 4, comma 1, della legge 53/2000 (grave infermità del coniuge o la parte dell’unione civile, di un parente entro il secondo grado o del convivente) va comunicata all’ufficio di appartenenza con un preavviso di tre giorni.
  • In caso di comprovata urgenza, la domanda di permesso va presentata 24 ore prima e comunque non oltre l’inizio dell’orario di lavoro del giorno in cui il dipendente utilizza il permesso.

I permessi per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici

  • Al personale ATA sono riconosciuti specifici permessi nella misura massima di 18 ore per anno scolastico, comprensive anche dei tempi di percorrenza da e per la sede di lavoro, fruibili su base sia giornaliera che oraria, per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici.
  • I permessi sono assimilati alle assenze per malattia sia ai fini del periodo di comporto sia riguardo al trattamento economico.
  • Ai fini del comporto, sei ore di permesso corrispondono ad una giornata lavorativa.
  • I permessi orari possono essere fruiti anche cumulativamente per la durata dell’intera giornata; in tal caso si computano le ore previste nella giornata di assenza.
  • La decurtazione del trattamento economico accessorio prevista per le assenze per malattia nei primi 10 giorni opera solamente nel caso di permesso fruito su base giornaliera e non per i permessi orari inferiori all’intera giornata lavorativa.
  • In caso di rapporto di lavoro a tempo parziale, si procede al riproporzionamento delle ore di permesso.
  • La domanda va presentata almeno tre giorni prima.
  • In caso di particolare e comprovata urgenza o necessità, la domanda può essere presentata 24 ore prima e comunque non oltre l’inizio dell’orario di lavoro del giorno in cui il dipendente utilizza il permesso.

Assenza per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici imputabile a malattia

  • Qualora le caratteristiche di esecuzione e di impegno organico delle visite specialistiche, degli accertamenti, esami diagnostici e/o terapie determinino incapacità lavorativa, la relativa assenza è imputata alla malattia.

Altre possibilità in alternativa ai permessi per l’espletamento di viste, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici.

  • In alternativa ai permessi per visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici, resta ferma la possibilità per il dipendente di fruire anche dei permessi brevi a recupero, dei permessi per motivi personali e familiari o dei riposi compensativi.

Incompatibilità dei permessi utilizzati nella medesima giornata

  • I permessi orari per motivi personali o familiari e quelli per visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici non possono essere fruiti nella stessa giornata congiuntamente ad altre tipologie di permessi fruibili ad ore, nonché con i riposi compensativi di maggiori prestazioni lavorative fruiti ad ore.

I permessi per concorsi o esami

  • Restano invariati i permessi per la partecipazione a concorsi od esami: 8 giorni complessivi per anno scolastico, ivi compresi quelli eventualmente richiesti per il viaggio.
  • Retribuiti per il personale a tempo indeterminato, non retribuiti per quello a tempo determinato.

I permessi per lutto

  • Restano invariati i permessi per perdita del coniuge o della parte dell’unione civile, di parenti fino al secondo grado e affini di primo grado, di soggetto componente la famiglia anagrafica o convivente stabile: tre giorni per evento, anche non continuativi.
  • Retribuiti per tutti.

I permessi per matrimonio

  • Restano invariati anche i permessi per matrimonio: 15 giorni consecutivi in occasione del matrimonio, con decorrenza indicata dal dipendente: da una settimana prima a due mesi dopo.
  • Retribuiti per tutti.

Le sedi Snals

Sede di Vicenza: Viale Milano, 37 – tel. 0444 323049

  • orario: mattino dalle 9 alle 12 Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì

                  pomeriggio dalle 16,00 alle 19,00 Lunedì, Martedì e
                  Giovedì

Sede di Bassano del Grappa: via Monte Santo, 14 – tel. 0424 382483

  • orario: Lunedì, Martedì, Giovedì dalle 16,00 alle 18,00

 

 

 

Se non riesci a visualizzare correttamente questa newsletter clicca qui.

n. 245 - 9 ottobre 2018

 

News

Gissi sul DEF: un lungo elenco, con luci e ombre, e il rischio che rimanga una scatola vuota

09.10.2018 19:54
Categoria: Comunicati Stampa

Un elenco di titoli abbastanza nutrito, non privo di interesse ma comunque piuttosto vago, che qua e là suscita anche qualche perplessità. Non si coglie tuttavia la dimensione reale dell’impegno economico che il Governo intende mettere in campo sulle diverse partite, in...

Sinopoli, Gissi e Turi: sul rinnovo del contratto attendiamo risposte concrete

09.10.2018 18:05
Categoria: Comunicati Stampa, Contratti e contrattazione

È positivo che dal vice presidente del Consiglio siano giunte rassicurazioni circa la presenza, in legge di bilancio, della copertura necessaria per consolidare l’elemento perequativo previsto nei contratti pubblici rinnovati lo scorso aprile”. Ad affermarlo sono i...

Pensioni: prevenire i problemi per non doverli rincorrere

09.10.2018 17:53
Categoria: Previdenza e quiescenza

Si è tenuto stamattina al MIUR un importante “tavolo di confronto” in vista delle cessazioni dal servizio con decorrenza 1° settembre 2019. L'incontro era stato richiesto dalle Organizzazioni Sindacali per ricercare soluzioni organizzative volte ad evitare il ripetersi...

Nuove incombenze e tempi strettissimi per gli uffici di segreteria, nota unitaria al MIUR

05.10.2018 11:07
Categoria: Contabilità - Risorse, Dirigenti scolastici, Personale ATA

Ancora una volta incombenze che piombano all'improvviso sulle segreterie scolastiche, chiamate a far fronte in tempi ristrettissimi ad adempimenti di cui peraltro non risulta chiara la finalità, in contrasto con le esigenze di sburocratizzazione e semplificazione. Con una nota...

Boom delle pensioni, le attese e i problemi. Tempi stretti per la scuola, da rivedere anche il reclutamento

04.10.2018 13:32
Categoria: Previdenza e quiescenza, Reclutamento e Precariato

Anticipare i tempi di accesso alla pensione è sicuramente una delle aspettative più diffuse nel mondo del lavoro scolastico. Le statistiche ci ripetono spesso che l’età media del nostro corpo docente è tra le più elevate in Europa; altrettanto spesso è la cronaca a evidenziare...

 

È attiva sul nostro sito la pagina di ottobre degli "approfondimenti" che mensilmente vengono segnalati dall'Agenda CISL Scuola 2018/19.
Nella definizione dei suoi contenuti si parte dallo sviluppo di temi già presenti sull'Agenda, ampliando tuttavia il discorso attraverso l'offerta di altri spunti di riflessione, la segnalazione di iniziative, suggerimenti di lettura, segnalazione di scadenze, indicazioni per la didattica. Da questo mese anche l'invito all'ascolto di un brano musicale, con brevi cenni di commento...

OTTOBRE 2018

 
 

Iniziative in programma

9 ottobre - Professionalità del docente di sostegno

09.10.2018 08:21
 

Seminario formativo a cura di CISL Scuola Friuli V. G. e IRSEF IRFED. Pordenone, ITST Kennedy, ore 16,30

10 ottobre - Corso di formazione per docenti neo assunti

10.10.2018 08:09
 

A cura di CISL Scuola Nuoro e IRSEF IRFED. Nuoro, sede CISL, ore 16.00

11 e 12 ottobre - Sei in ruolo!

11.10.2018 00:08
 

Incontri di formazione organizzati da CISL Scuola Palermo-Trapani e Irsef-Irfed

11 ottobre - Corso di formazione per docenti neo assunti

11.10.2018 08:17
 

A cura di CISL Scuola Tortolì e IRSEF IRFED. Tortolì, sede CISL, ore 16.00

19 ottobre - DSGA tra presente e futuro

19.10.2018 08:00
 

Seminario formativo a cura di CISL Scuola Veneto e Venezia e IRSEF IRFED. Marghera (VE), ore 8,30

 

 

 

Se non riesci a visualizzare correttamente questa newsletter clicca qui.

n. 244 - 3 ottobre 2018

 

News

Rilanciare il patto educativo tra scuola e famiglia. Sabato 6 ottobre le "Centopiazze" dell'AIMC

03.10.2018 15:43
Categoria: Iniziative e manifestazioni

Torna sabato 6 ottobre la IX edizione di Centopiazze, storica iniziativa promossa dall'Aimc, l'Associazione italiani maestri cattolici, e per la prima volta quest'anno, in collaborazione con il Forum delle Associazioni familiari, con l'obiettivo di rilanciare il patto...

Incontro con MIUR e MAECI sulle procedure di selezione per l'estero

02.10.2018 18:52
Categoria: Concorsi, Estero

In data odierna, in presenza della dott.ssa Novelli e del dott. Ponticiello per il MIUR e del dott. Nocella per il MAECI, si è tenuto un incontro con oggetto le prossime procedure di selezione per il personale dirigente scolastico, docente ed ATA da destinare alle istituzioni...

Accantonamento posti per concorsi FIT, ecco il decreto

02.10.2018 13:43
Categoria: Concorsi, Personale docente, Reclutamento e Precariato

Con la nota...

Furlan: per creare occupazione servono investimenti pubblici, non sussidi

02.10.2018 12:36
Categoria: Politiche confederali

Aprire subito un confronto con le parti sociali puntando a definire un patto per investimenti produttivi che coniughi sviluppo e rispetto per l'ambiente: lo chiede con una lettera aperta pubblicata oggi su Il Sole 24 ore la segretaria generale della CISL Annamaria Furlan,...

Sulla difficile situazione di Genova intervengono Annamaria Furlan e Maddalena Gissi. Il disagio e l'impegno della scuola

27.09.2018 12:15
Categoria: Articoli, Politiche confederali

Con un suo intervento pubblicato su Il Secolo XIX del 27 settembre 2018 la segretaria generale della CISL, Annamaria Furlan, sollecita il Governo a sciogliere i nodi che ancora tengono fermi i provvedimenti d'urgenza per Genova, dati per imminenti da settimane ma che...

 

È attiva sul nostro sito la pagina di ottobre degli "approfondimenti" che mensilmente vengono segnalati dall'Agenda CISL Scuola 2018/19.
Nella definizione dei suoi contenuti si parte dallo sviluppo di temi già presenti sull'Agenda, ampliando tuttavia il discorso attraverso l'offerta di altri spunti di riflessione, la segnalazione di iniziative, suggerimenti di lettura, segnalazione di scadenze, indicazioni per la didattica. Da questo mese anche l'invito all'ascolto di un brano musicale, con brevi cenni di commento...

OTTOBRE 2018

 
 

Iniziative in programma

8 ottobre - Modelli organizzativi nella scuola del futuro

08.10.2018 00:09
 

Seminario di formazione organizzato da Cisl Scuola Friuli Venezia Giulia in collaborazione con Cisl Scuola Nazionale e Irsef Irfed

10 ottobre - Corso di formazione per docenti neo assunti

10.10.2018 08:09
 

A cura di CISL Scuola Nuoro e IRSEF IRFED. Nuoro, sede CISL, ore 16

11 e 12 ottobre - Sei in ruolo!

11.10.2018 00:08
 

Incontri di formazione organizzati da CISL Scuola Palermo-Trapani e Irsef-Irfed

11 ottobre - Corso di formazione per docenti neo assunti

11.10.2018 08:17
 

A cura di CISL Scuola Tortolì e IRSEF IRFED. Tortolì, sede CISL, ore 16.

19 ottobre - DSGA tra presente e futuro

19.10.2018 08:00
 

Seminario formativo a cura di CISL Scuola Veneto e Venezia e IRSEF IRFED. Marghera (VE), ore 8,30

 

Cisl Scuola web

 

 

 

Graduatorie di istituto ATA e docenti:
verifiche e controlli da parte delle scuole

Una volta pubblicate le graduatorie definitive per il triennio 2017/2019, all’atto della costituzione del primo rapporto di lavoro le scuole sono tenute ad effettuare tempestivamente verifiche e controlli in merito alle dichiarazioni dei candidati. Queste operazioni avvengono ai sensi dell’articolo 7 del DM 640/17, dell’articolo 8 del DM 374/17 e in base alle disposizioni del Testo Unico in materia di documentazione amministrativa (DPR 445/00).

Sul nostro sito abbiamo pubblicato una scheda di approfondimento utile alle lavoratrici e ai lavoratori interessati, ma anche strumento per supportare il lavoro delle segreterie scolastiche.

Continua a leggere la notizia.

Cordialmente
FLC CGIL nazionale

In evidenza

I disastri di inizio anno scolastico: come al solito mancano i docenti (seconda parte)

AFAM: disposizioni legislative favorevoli per i precari del settore

7 ottobre 2018: la FLC CGIL alla marcia della Pace Perugia-Assisi

Notizie precari

Immissioni in ruolo: pubblicato il decreto per l’accantonamento dei posti per le GRME

Concorso riservato docenti: il Consiglio di Stato non ammette i ricorrenti non abilitati

Concorso regionale per abilitati: le indicazioni del MIUR sul percorso annuale FIT

I disastri di inizio anno scolastico: il reclutamento (prima parte)

ADI, FLC CGIL e LINK su caos concorsi FIT

NoiPA sta provvedendo a correggere gli errori riscontrati sui cedolini

La difficile gestione quotidiana delle scuole: urge un’intesa politica per superare problemi vecchi e nuovi

Procede l’iter del concorso straordinario della scuola primaria e dell’infanzia

Incontro al MIUR sul reclutamento dei docenti precari di religione

AFAM: prorogati i contratti in essere dei docenti precari

AFAM: nuove graduatorie nazionali docenti precari. In linea la procedura di chiusura delle domande

AFAM: nuove graduatorie nazionali docenti precari. Il MIUR pubblica alcuni chiarimenti

Avvio anno accademico 2018/2019 delle istituzioni AFAM: pubblicati gli avvisi del MIUR

INFN: auguriamo buon lavoro al personale precario che dal 1° ottobre ha avuto il contratto trasformato in tempo indeterminato

CNR: il Presidente ribadisce la volontà di stabilizzare i precari C.1 nei termini previsti dal Decreto

Concorsi università

Concorsi ricerca

Altre notizie di interesse

La FLC CGIL è con Mimmo Lucano, senza se e senza ma. Ecco perché

“Solidarietà a Mimmo Lucano e alla comunità di Riace”

5 ottobre: Giornata mondiale degli insegnanti

Jobs Act: Camusso, dalla Consulta decisione importante e positiva

Decreto governativo sull’immigrazione: nulla a che fare con la sicurezza, molto con la negazione dei diritti

Conoscenda 2019. Messer Boccaccio e la magia del racconto

Scegli di esserci: iscriviti alla FLC CGIL

Servizi assicurativi per iscritti e RSU FLC CGIL

Feed Rss sito www.flcgil.it

Vuoi ricevere gratuitamente il Giornale della effelleci? Clicca qui

 

 

Corso di formazione RSU e TAS UilScuolaVicenza con la presenza di Giuseppe D'Aprile

(segretario nazionale) Paolo Pizzo (esperto nazionale UilScuola) Il corso si terrà presso la sede Uil di Vicenza
via S. Quasimodo 47/49 - 36100 Vicenza il giorno 18 ottobre 2018 dalle ore 9.00 alle ore 16.30

Gestione delle domande di ricostruzione di carriera personale scuola

Comunicazione sindacale COBAS SCUOLA - Volantino su decreto concretezza

Il percorso annuale FIT - 3 OTTOBRE 2018